Di cosa si tratta

Il progetto prevede la realizzazione di un sistema di rilevazione presenza oggetti all’interno di borse, valigie, auto. Il sitema si compone di due elementi:

  • S-Box: un prototipo di dispositivo elettronico dalle dimensioni ridotte (max cm 10x5x2) facilmente integrabile
  • S-App:  per smartphone per la gestione degli oggetti da monitorare la ricezione notifiche e allarmi G

Ecco come funziona:

  1. Gli oggetti da monitorare possono essere scelti da un elenco pre-impostato direttamente da App oppure inseriti manualmente se non presenti in elenco. (gioielli, portafogli, abiti, trucco, macchine fotografiche e altri dispositivi elettronici, bottiglie, profumi, cibo, etc.)
  2. Per ciascun oggetto da monitorare basta apporre un tag  RFID adesivo di pochi millimetri
  3. Associare e gesttire  l’assegnazione direttamente da smartphone mediante la S-Box App
  4. S-Box, riposto in una borsa, valigia, auto, etc,  comunica via Bluetooth allo smartphone la presenza o degli oggetti entro un raggio di 2mt (RFID passivo)  o superiore (RFID Attivo) e comunicare con lo smartphone fino a 30mt (Bluetooth)
  5. In caso di assenza prodotto il sistema genera un allarme sullo smartphone utente o verso numerazioni desiderate (chiamate, sms, push…)
  6. Nella notifica sono inserite anche informazioni sul punto e ora esatti dell’ultimo controllo di presenza

Applicazioni

Di seguito alcuni ulteriori esempi di applicazione, oltre a alle borse e valigie:

  • Può monitorare tutto cio’ che entra e esce da un’abitazione, e oltre una fascia oraria programmata anche per ogni singolo sensore collegato ad ogni oggetto o persona.
  • Segnalare la presenza di bambini o animali in auto, stanze o sotrutture
  • Per oggetti pericolosi (bombole, materiali pericolosi , etc.) , segnala la stanza o il locale dove sono posti, e se nel caso vengono spostati, e per gli estintori anche fanno scattare l’allarme se scaduti e non revisionati
  • Per garage pubblici e privati ti segnalano le auto che entrano e excono e anche lafascia oraria nella quale lo fanno. Vale anche per il rimessaggio barche, etc.
  • Nei ristoranti, alberghi, etc.., fa scattare l’allarme se qualcuno va via senza aver pagato il conto
  • Negli autobus cittadini, e nei tram, e nelle metro puo’ verificare chi entra e chi esce e nel caso di valigie, cosa c’e’ nelle valigie che adottano tale sistema.
  • Può essere collegato ad un sistema di Videosorveglianza e attivare la telecamera corrispondente all’oggetto o alla persona che si vuole trovare e che il sistema ha monitorato
  • Negli Aeroporti, Stadi, Stazioni, Banche, Supermercati, Piscine, etc.., puo’ monitorare il percorso della valigia, zaino, borsa, e non farla perdere, e puo’ anche dire cosa c’e’ al suo interno.
  • Nelle fabbriche e nei magazzini può dire cosa e chi entra o esce, e a che ora e può essere agganciato ad altri sistemi di gestione della logistica e della gestione delle cose e delle persone.

Chi c’è dietro al progetto

I titolari del brevetto S-Box e S-App sono:

  • SYENMAINT(SYStems ENgineering for MAINTENANCE applications) è una “Startup innovativa”  fondata da un team di ingegneri con diverse competenze professionali (elettroniche, informatiche, meccaniche) di consolidata esperienza in diversi settori (Automazione Industriale, Aeronautica, Ferrovia, Biomedica, Servizi per terziario avanzato, TLC, ecc.)
  • SSET, azienda  di progettazione,  ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e sistemi integrati che possano soddisfare le richieste e le esigenze delle aziende e del mercato globale per l’ottimizzazione dei processi e l’abbattimento dei costi con un livello di sicurezza e cybersecurity molto elevato.

Le risorse delle due società hanno grossa esperienza nei settori dell’ICT, della Cybersecurity, e dell’innovazione e in particolare nel campo dei sistemi di sicurezza sia civili che militari. L’offerta spazia dai sistemi integrati per la linea di produzione delle aziende alla sensoristica e al software per l’ottimizzazione della manutenzione e della gestione delle scorte e della stessa produzione. Nuovi sistemi che abbattano i tempi morti, i costi e ottimizzano il lavoro delle risorse umane e di macchina delle aziende

Sviluppi Futuri

Il progetto non termina dopo la raccolta, ma abbiamo già in mente di aggiungere funzioni o espandere quelli esistenti accettando di buon grado anche i vostri suggerimenti. Ecco alcuni upgrade previsti

  • Aumentare l’autonomia della batteria S-Box grazie alla tecnologia «bluetooth low energy»
  • Rendere S-Box  geolocalizzabile con modulo di upgrade GPS (nella versione finanziata utilizza il GPS dello smartphone collegato
  • Estendere la rilevazione dai 30mt del Bluetooth a Worldwide grazie al modulo SIM
  • Estendere il monitoraggio oggetti a case, appartamenti, magazzini, negozi etc.